giovedì 14 febbraio 2013

Crostata di frutta con la crema - la ricetta di Montersino


Oggi è San Valentino e quindi credo che questa torta ci stia proprio bene... anche se in realtà l'ho preparata due giorni fa per le mie amiche con cui finalmente siamo riuscite ad organizzare una bella cenetta. Per le mie amiche del cuore un ritorno ai sapori semplici e schietti di una crostata con la crema pasticcera e la frutta fresca.
Per la base della crostata ho usato la mia frolla. Stesa sottile e poi cotta da sola in forno per 20 minuti.
Poi la velocissima crema pasticcera con la ricetta e il magico metodo dello chef Luca Montersino. Ormai faccio sempre quella, è veramente ottima, vellutata e semplicissima da fare.
 
A questo punto, visto che tante amiche me l'hanno chiesta, vi copio la sua ricetta, se non lo avete ancora fatto, provatela. Neanche io volevo crederci...



Ingredienti

- 400 gr di latte fresco intero
- 100 gr di panna fresca
- 150gr di tuorli (circa 7)
- 150gr di zucchero semolato
- 35 gr di amido di mais e amido di riso (metà e metà - ma viene benissimo anche solo con l'amido di mais)
- 1/2 bacca di vaniglia o buccia di limone non trattato

Procedimento

Scaldare latte e panna sul fuoco.
Montare molto bene i tuorli e lo zucchero finchè non diventano chiari. Aggiungere i semi della vaniglia. Aggiungere i due amidi e mescolare dal basso verso l'alto per incorporarli.
Quando il latte sta' per bollire, alzare la fiamma e versarvi il composto SENZA MESCOLARE.
Aspettare qualche istante e quando il latte comincerà a bollire e fare le bolle anche al centro (come un vulcano), mescolare energicamente con una frusta. Dopo pochi secondi spegnere il fuoco. La crema è pronta!



6 commenti:

Profumi di benessere ha detto...

fantastica, che bella fantasia!

SQUISITO ha detto...

che bella...sembra un quadro la tua tortina deliziosa!
bacione

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Bellissima e ultra golosa!!
buona giornata bacioni1

Bianca Neve ha detto...

che bella! quanto me la mangerei!!!

Anna ha detto...

Ciao Vanessa,

una domanda sulla crema di Montersino, il latte bollente basta a cuocere le uova? Non si sente quel vago (brutto) odore di uova crude?

Un saluto
Anna

Vanessa Albertini ha detto...

No, Anna, è buonissima, provala

Posta un commento