domenica 24 marzo 2013

The Joker Cake


Piccoli bimbi crescono...
Quando i miei figli hanno visto il Joker di Antonella Di Maria sulla famosa rivista di Cake Design hanno deciso che la prossima torta di compleanno sarebbe stata con lui... il mostro...
io non ci potevo credere... e il più convinto era proprio il piccoletto di 2 anni!!!
non sapete quante volte si sono sfogliati il giornale... e studiati il passo passo... "vedi mamma, così fai il naso, la bocca, le orecchie..." semplice no???????
poi ad un certo punto il grande, destinatario della torta, viste le mie perplessità, mi fa capire che vuole un'altra torta, perchè... "mamma non so se sei capace..." insomma, non voleva rimanere deluso, ma soprattutto nella sua enorme sensibilità non voleva mettermi in difficoltà.
E LI' SCATTO' LA MOLLA...
mamma la farà eccome!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

e in poco tempo, il progetto della torta era già nella mia testa, una specie di visione...
il Joker sarebbe stato in verticale, sul secondo piano, con la giacca viola che si sarebbe stagliata sulla torta bianca - meno coloranti possibili in una torta per bambini! - e per sdrammatizzare e rallegrare, tante palline colorate...



poi le carte da gioco sono state un ottimo spunto anche per i biscotti da regalare agli amichetti, una semplice frolla ricoperta di pasta di zucchero e decorata con i pennarelli alimentari.



Per quanto riguarda l'interno della torta, ho preparato una chiffon al cioccolato farcita con ganache al cioccolato fondente e una chiffon alla vaniglia con ganache al pistacchio. Non avevo mai preparato la ganache bianca al pistacchio e mi è piaciuta molto, ma non mi ha entusiasmato l'abbinamento con la chiffon alla vaniglia, anche come consistenza, decisamente preferisco la chiffon con creme più morbide...

bisogna lavorarci sopra... ;-)


2 commenti:

Federica alias zuccheramente ha detto...

Ciao buona Pasqua anche a te! Il blog riesco a vederlo, i commenti mi dava problemi ora provo ....

Vanessa Albertini ha detto...

sìììììììì! grazie Federica! finalmente credo di avere risolto!

Posta un commento